Home

Orari delle messe:

Lun - Sab: 7:30; 9:00; 19:00

Dom: 8:00; 10:00; 11:30; 19:00

Calendario Eventi

Ottobre 2017
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Prossimi eventi

Sab Ott 21 @16:30 - 18:00
Incontri MEG (Movimento Eucaristico Giovanile)
Sab Ott 21 @18:15 - 19:30
Laboratorio Musicale
Lun Ott 23 @20:00 -
Assemblea parrocchiale
Centro di ascolto PDF Stampa E-mail
Sabato 06 Febbraio 2016 00:30

Da questo anno si apre nella nostra Parrocchia un «Centro di ascolto» per tutte le persone che desiderano ricevere un aiuto per trovare in stessi le modalità migliori per prendere decisioni, trovare gli atteggiamenti giusti nelle varie situazioni di disagio, etc. Il Centro di ascolto sarà guidato da P. Tarcisio – carmelitano scalzo. Padre Tarcisio sarà disponibile nei seguenti giorni:

6 febbraio e 20 febbraio; 5 marzo e 19 marzo; dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30. Secondo necessità anche il 21, 22 e 23 marzo. NB: Si richiede necessariamente il contatto telefonico (non messaggistica) almeno 24 ore prima al numero: 328 173 9378.

 
Proposte di lettura PDF Stampa E-mail
Mercoledì 10 Febbraio 2016 20:08

Nella sezione Approfondimenti culturali- Proposte di Lettura potrete trovare il link al

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Febbraio 2016 20:13
 
Lettera per Giovanni Bux PDF Stampa E-mail
Venerdì 17 Aprile 2015 16:30

Carissimo Giovanni,

voglio esprimere in qualità di Presidente Parrocchiale della tua amata Associazione, a nome di tutti i soci, il più sentito e vivo ringraziamento per quanto ci hai donato, per tutto l’Amore che hai voluto testimoniare fortemente sempre, anche quando la

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 06 Febbraio 2015 16:33

Nella sezione Approfondimenti culturali - Santi Carmelitani potrete trovare la Cronologia di Santa Teresa di Gesù commentata con i suoi scritti.

 
Il Castello del Libro Magico PDF Stampa E-mail
Giovedì 09 Maggio 2013 19:09

Di seguito riportiamo il tema "Il Castello del Libro Magico" scritto da un bambino della parrocchia, Michele Favuzzi, di quinta elementare.


C
'era una volta, tanto tempo fa, in una terra lontana, un castello.

Era un castello meraviglioso, con più di mille stanze e più di cento torri.

La porta, enorme, tutta di oro massiccio e pietre preziose, si apriva creando un ponte levatoio, su un fossato pieno di acqua e coccodrilli.

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Maggio 2013 19:16
Leggi tutto...
 
Io Sono il Pane Vivo disceso dal Cielo PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Aprile 2012 23:00

 

Nel Capitolo 6 del Vangelo Di Giovanni, dopo la moltiplicazione dei pani, Gesù spiega quel segno, richimando il dono della Manna, e portando a compimento quell’immagine. L’altare della reposizione unisce l’immagine della Manna rappresentata dai fiori che “piovono dal cielo”, ed il vero nutrimento che discende dal Cielo, da Dio, e dona la vera vita: L’Eucarestia.
Nella Bibbia, Antico e Nuovo Testamento, la manna è quel dono inatteso di Dio al popolo, che lo rivela fedele alla sua parola, Signore che ama e protegge la vita. Il termine manna in ebraico più che un nome è una domanda piena di stupore, e significa: “Che cosa è questo?”. Dio, infatti, aveva fatto scendere sul terreno un cibo fino al quel momento sconosciuto. Egli concede questo nutrimento agli israeliti durante il loro cammino nel deserto, dove non vi era nulla da mangiare e la vita era in pericolo. Il discorso di Gesù nella sinagoga di Cafarnao, dopo la moltiplicazione dei Pani, (Vangelo di Giovani cap. 6) traccia l’itinerario di un lungo viaggio che ogni credente percorre ogni volta che prende parte all’Eucaristia: dalle steppe del Sinai e dalla pagine del libro dell’Esodo all’incantevole conca del lago di Genezaret, al momento affascinante dell’ultima Cena e a quello terribile della croce, al misterioso incontro con il Risorto nella celebrazione eucaristica, che a sua volta anticipa il banchetto celeste: solo allora il “pane della vita”, Cristo, comunicherà definitivamente all’uomo quella vita che egli stesso riceve dal padre, sì che in Lui anche noi possiamo godere la “vita eterna”.
L’intero percorso è segnato da un’immagine, quella del pane: prima nella forma di un cibo prodigioso, la manna; poi come segno compiuto da Gesù e da lui stesso interpretato; quindi come cifra dell’Incarnazione del Verbo, “il pane della vita” disceso dal cielo; infine come elemento della cena pasquale, consegnato da Gesù ai suoi come sacramento del suo corpo e memoriale del suo sacrificio. Gesù è il “pane vivo disceso dal cielo”, “il pane della vita”, che compie le figure dell’Antico Testamento e ne realizza l’annuncio profetico.

N
el Capitolo 6 del Vangelo Di Giovanni, dopo la moltiplicazione dei pani, Gesù spiega quel segno, richimando il dono della Manna, e portando a compimento quell’immagine. L’altare della reposizione unisce 
Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Aprile 2012 23:25
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail



T
utti alla ricerca della gioia, con il desiderio di toccarla, di darle una consistenza e, soprattutto, una durata. Ma la gioia, spesso, non raggiunge il tatto perché

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Marzo 2012 15:12
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
«InizioPrec.1234Succ.Fine»

Pagina 2 di 4
Banner
Copyright © 2017 www.parrocchiascalzibari.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

L'aggiornamento del sito avviene a cadenza irregolare grazie al contributo spontaneo e volontario dello staff e dei collaboratori.

Info e-mail: parrocchiascalzibari@gmail.com | Informativa sulla privacy

 

 

 


 

Centenario del miracolo di santa Teresina a Gallipoli
Venerdì 08 Gennaio 2010
Dal 9 Gennaio sino al 17 Gennaio, in occasione del centenario del...
Beata Elia di San Clemente
Lunedì 19 Ottobre 2009
Perduta in Dio è l'espressione che sta più a cuore a sr Elia per ...
5° anniversario dalla scomparsa di Suor Lucia
Martedì 09 Febbraio 2010
Oggi 13 Febbraio 2010 ricorre il quinto anniversario dalla scomparsa...